22 Settembre 2020
news

1º Memorial Francesco Calderini - 2°Gran Prix MPS Livorno

01-06-2009 - rassegna stampa 2009
LIVORNO. Sulla pista e pedane del "Renato Martelli", un altro padre per l´atletica livornese del dopo guerra, organizzato dalla società Atletica Livorno si è svolto il " 1º Memorial Francesco Calderini" con la seconda manifestazione del Gran Prix Monte Paschi Siena con la quale si è voluto ricordare un personaggio che ha dedicato allo sport una vita intera, hanno presenziato alle premiazioni la signora Bruna, la figlia Carla e il figlio Gino, attuale presidente del Coni provinciale. Tantissima affluenza in alcune gare come i metri 200 dove per i maschi si sono corse ben 12 serie, mentre in qualche altra prova la partecipazione è stata più rarefatta. Ed appunto dalla velocità sono scaturiti i risultati migliori, sulla scia dell´aviere Stefano TeglielIi, Matteo Andreani dell´Atletica Livorno andava a stabilire il suo nuovo limite personale proprio sulla distanza dei 200 metri con il tempo di 21.85. Anche fra le femmine si assisteva ad una gara piuttosto avvincente con la velocista bianco verde livornese Michelle Girardi, che dopo essere uscita in modo perentorio dalla curva, nel rush finale veniva superata dalla fiorentina Camilla Florindi accreditata del tempo di 25.11 contro il 25.43 della rappresentante dell´Atletica Livorno. Negli ostacoli bassi al maschile sul giro di pista si esprimeva al meglio Giovanni Gregori degli Assi Banca Toscana in 53.73 davanti al promettente ex libertassino Francesco Nocerino accreditato di 54.43. Per i lanci sono da segnalare le misure raggiunte nel disco dalla Silvia Ciabatti e nel giavellotto dalla Elena Mazzantini, mentre per i salti Barbara Trallori atterrava nel lungo a metri 5,63. Per il mezzofondo ci è piaciuto Federico Meini dell´Atletica Livorno per come si è ben disbrigato sui metri 3000 dove al termine coglieva il successo ed il suo nuovo limite personale in 8.50.47, nella prova femminile la spuntava invece la più esperta Angela Ceccanti dell´Atletica Vinci nei confronti di una pur sempre intraprendente bianco verde livornese Federica Guerrazzi, apparsa un po´ imbastita nel finale, ma comunque a segno con il nuovo record personale. Possiamo chiudere con i cinque chilometri di marcia dove resta da segnalare la prestazione della pisana del Cus Ilaria Mariotti. L.d.B.

Fonte: il Tirreno — 01 giugno 2009 pagina 31 sezione: NAZIONALE

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
torna indietro leggi Informativa Privacy  obbligatorio