10 Luglio 2020
news

Toscanaindoor al PalaMandela 2009

13-02-2009 - rassegna stampa 2009
Carlo Carotenuto
FIRENZE - Squarci di gran classe nel terzo meeting Toscanaindoor al PalaMandela dove si assegnavano i titoli toscani. Li ha offerti nel salto in alto il livornese delle Fiamme Gialle Andrea Lemmi salito fino a 2,21 (terza prestazione italiana dell´anno dopo il 2,30 di qualche giorno fa di Ciotti) e migliore del 2,20 di Finesi valicato al palasport fiorentino venerdì scorso. Lemmi è entrato in gara (quando gli altri avversari si erano già arresi) a 2,04, superato alla prima prova, così come 2,10, poi 2,14; un solo errore a 2,18, superato poi alla prima 2,21; poi non aveva più energie e dopo due salti solo abbozzati ha chiuso lì la sua bella gara.
Altro lampo di promettente classe lo ha offerto Marco Meini, sugli 800 metri Cadetti. Il giovane portacolori dell´Atletica Futura, classe 1995, faceva a "sportellate" con il livornese Gianmarco Lazzeri per quasi tutta la gara. Dopo un alternarsi tra i due in testa alla gara all´ultimo giro Meini faceva partire uno sprint lungo degno di un atleta evoluto e con grinta vinceva chiudendo in 2´09"85 contro i 2´11"12 del rivale. L´Atletica Futura ha portato a casa anche il titolo Ragazzi con Roberto Frongillo (2´27"99).
La vicecampionessa italiana di prove multiple Sara Tani ha vinto due titoli toscani: prima nel lancio del peso con 12,85 davanti alla neotricolore di multiple Francesca Doveri (11,83) poi nel salto in alto con 1,70 dove però non si ripeteva il duello con la Doveri che rinunciava. La Tani avrebbe vinto anche il triplo con 12,08, ma era fuori gara e il titolo è andato a Sara Di Salvo (11,62). Lungo maschile al pontederino Mayo Banti in 6,98.
Marco Uccello per la Toscana Atletica Caripit ha vinto i 400 in 52"01. Tra gli Allievi si imponeva il compagno di società Giacomo Carusi (53´53"). Sui 400 metri Allieve senza rivali Khadija El Aoufy dell´Atletica leggera Prato che chiudeva in 1´03"93.
Con la vittoria dei 1500 Angela Ceccanti ha fatto doppietta dopo il titolo toscano dei 3000. L´ultima avversaria a rimanere in scia alla portacolori dell´Atletica Vinci è stata Francesca Nobili, poi giunta seconda, ma nel finale per la Ceccanti è stata corsa solitaria: 4´57"39 il tempo finale.
Tra gli uomini Gherardo Collini della Caripit chiudendo in 4´11"33 ha sorpreso di mestiere all´ultimo giro Lorenzo Schiera dell´Atletica Futura, prendendogli in un colpo un gap di vantaggio che il reggellese che aveva condotto in testa gran parte della gara, forse sorpreso, non è più riuscito a rimontare ed è finito secondo in 4´12"33.


Fonte: Il Corriere di Firenze 13.02.2009

Realizzazione siti web www.sitoper.it
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
torna indietro leggi Informativa Privacy  obbligatorio

close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account