26 Marzo 2019
[]
news
percorso: Home > news > Area tematica

Una "super-pasta" il segreto dei pattinatori italiani

04-11-2008 - Area tematica
Una "super-pasta" il segreto dei pattinatori italiani
Una pasta speciale preparata con un mix di farine diverse: semola, farina di mandorle, riso, noci, ceci e di avena, che contengono anche proteine vegetali, più digeribili rispetto a quelle di origine animale, vitamina C ed E, fosforo, calcio, potassio e ferro.
18 febbraio 2006
Fonte: Reuters - 12 febbraio 2006
Una "super-pasta" potrebbe essere il segreto del successo per i pattinatori azzurri a Torino, dopo il bronzo di Enrico Fabris nei 5.000 pattinaggio velocità nella giornata di apertura. Da quando è arrivato il dottor Alberto Zoia, biologo che fa studi di alimentazione e autore della ricetta, infatti, il piatto da lui brevettato viene proposto ad ogni atleta azzurro del ghiaccio.
"L´alimentazione è fondamentale per gli sportivi" dice Zoia. che ha dovuto risolvere il problema era rappresentato dalle trasferte all´estero. Così, per assicurare una nutrizione adeguata, "ho sviluppato una pasta che contenesse tutto ciò di cui un atleta abbia bisogno - grassi, carboidrati, proteine e sali minerali - nel perfetto bilanciamento e la faccio produrre da un pastificio in modo da avere scorte sufficienti da portare nelle trasferte".
Che cosa contiene questa pasta speciale? Un mix di farine diverse: semola, farina di mandorle, riso, noci, ceci e di avena, che contengono anche proteine vegetali, più digeribili rispetto a quelle di origine animale, vitamina C ed E, fosforo, calcio, potassio, spiega il medico. E poi il ferro. "Gli studi che ho fatto condurre hanno dimostrato che questa pasta, condita con pomodoro fresco e unita al parmigiano reggiano e all´olio extravergine di oliva, fornisce un pasto completo perfettamente bilanciato".
Siamo lontani dai tempi di Ippocrate, che nel quarto secolo a.C. distribuiva consigli quantomeno singolari: per i saltatori indicava carne di capra, per chi praticava la corsa la carne di toro, per i lottatori e i gladiatori carne di maiale.
Ma la mania per la precisione non si è persa.
"Soltanto nel parmigiano stagionato sono presenti aminoacidi essenziali, particolarmente utili per la fase di recupero muscolare", spiega il dottor Giulio Rossi, specialista in medicina dello sport e responsabile sanitario del settore pattinaggio velocità della Federazione sport ghiaccio.
"E solo le olive che non toccano il terreno non vengono attaccate da fermenti che possono degradarle, modificando il comportamento degli acidi grassi che altererebbero le qualità originali dell´olio extravergine naturalmente prodotto", precisa Zoia.


Fonte: Fonte: Reuters - 12.02.2006 www.vegetariani.it

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa Privacy
torna indietro leggi Informativa Privacy  obbligatorio